La Sofferenza dei Caratteri Difficili

La Sofferenza dei Caratteri Difficili

La Sofferenza dei Caratteri Difficili

Giancarlo Dimaggio illustra con semplicità la grande sofferenza delle persone con caratteri difficili e cosa può offrire un percorso terapeutico in caso di Disturbi di personalità.

di Giancarlo Dimaggio

Avere talento e non usarlo. Fermarsi un attimo prima di una prova – chiedere un appuntamento galante, affrontare un esame, un colloquio di lavoro – che appare insormontabile e che se superata aprirebbe la strada verso la realizzazione personale.

Vivere dominati dall’idea di essere senza valore, meritevoli di abbandono. Fare di tutto per evitare di essere lasciati soli: accettare relazioni tossiche con partner che le persone care invocano di lasciare. Ma persistere nella scelta dannosa, con determinazione che dall’esterno appare incomprensibile.

Oscillare tra l’idea di essere un grande, baciato dal destino, destinato alla gloria, preferito dagli dei. Ma covare il sentimento opposto: essere un bluff, destinato ad essere dimenticato, ignorato. Condannato a fallire. E per questo entrare nel mondo con un misto di arroganza – datemi ciò che mi spetta – e vergogna – scopriranno che non valgo niente. E in entrambi i casi ottenere risposte dagli altri che ostacolano la via verso la felicità.

Annusare l’aria intorno. Sentire l’odore di un mondo malevolo. Diffidare di chi ci sta accanto. Essere in guardia, rabbiosi, pronti a scattare al minimo segnale di insulto. Apparire forti, potenti, minacciosi, ma dentro sentirsi una nullità, fango, un tappeto su cui pulirsi i piedi. E chiudersi, proteggersi e poi ancora uscire e contrattaccare. Una lotta senza fine contro nemici che spesso dimorano solo nel teatro dell’immaginazione.


Continua su State of Mind: http://www.stateofmind.it/2018/05/sofferenza-caratteri-difficili/


Lascia un commento