Corpo, immaginazione e cambiamento (2019) di G. Dimaggio, P. Ottavi, R. Popolo e G. Salvatore – Recensione del libro

Corpo, immaginazione e cambiamento (2019) di G. Dimaggio, P. Ottavi, R. Popolo e G. Salvatore – Recensione del libro

Corpo, immaginazione e cambiamento (2019) di G. Dimaggio, P. Ottavi, R. Popolo e G. Salvatore – Recensione del libro

di Virginia Valentino

Aprile 2019. Nel bel mezzo della trepidante attesa dell’ultima stagione di Trono di Spade c’è un altro evento che scuote gli animi di noi giovani (e si spera anche meno giovani) terapeuti. Un testo, un manuale. Se ne sentiva il bisogno in giro.

 

Quindi lo abbiamo prima desiderato e poi atteso. Infine, eccolo qui. Corpo, immaginazione e cambiamento, per mano di Giancarlo Dimaggio, Paolo Ottavi, Raffaele Popolo e Giampaolo Salvatore: siamo in casa TMI.

Corpo, immaginazione e cambiamento: cosa offre il testo

L’introduzione è elegante, fine, stimolante. Cover arancione con due frecce gialle che in alcune condizioni di luce appaiono quasi fluorescenti. Sembrano, però, stare molto bene e fare pendant con il primo libro del 2013, completamente giallo. Appena mi addentro nelle prime righe già so cosa mi aspetta: pagine intense e fitte di informazioni. Un aggettivo che rende l’idea è: corposo. Chi ha studiato Terapia metacognitiva interpersonale dei disturbi di personalità (Dimaggio et al., 2013) sa bene a cosa mi riferisco. L’abbiamo letto più e più volte perché ad ogni nuova lettura emergeva un dettaglio in più.

Personalmente, credo di averlo studiato, per intero, almeno 5 volte. Corpo, immaginazione e cambiamento (Dimaggio et al., 2019) conferma questo stile e questa caratteristica, anzi, credo che superi il primo volume per densità di informazioni ma la quantità di casi clinici citati rende la lettura scorrevole e concreta perché ci catapulta immediatamente nel vivo delle situazioni che viviamo a studio. Si conferma un indice ordinato e schematico che aiuta non poco nell’organizzare mentalmente le informazioni.


Per saperne di più (Continua si State of Mind): https://www.stateofmind.it/2019/05/corpo-immaginazione-recensione/