TERAPIA METACOGNITIVA INTERPERSONALE – ROMA

IL TRATTAMENTO DEL PAZIENTE GRAVE – TRA DIFFICOLTA’ E INNOVAZIONE

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

IL TRATTAMENTO DEL PAZIENTE GRAVE – TRA DIFFICOLTA’ E INNOVAZIONE

Maggio 20 @ 8:00 - 16:00 CEST

Gratuito

Partecipazione gratuita

7 crediti ECM per Medici Chirurghi, Psicologi, Infermieri

I pazienti gravi pongono seri problemi nel corso del trattamento, sia nella gestione della seduta che nel promuovere un cambiamento efficace che si mantenga nel tempo. Tali difficoltà sono spesso legate alla presenza di pervasivi tratti disfunzionali di personalità che favoriscono l’emergere di una modalità rigida e disfunzionale di lettura delle dinamiche interpersonali che li vedono come protagonisti. Centrale il ruolo di schemi interpersonali maladattivi, difficili da mettere in discussione, che si possono attivare anche in seduta, così come il malfunzionamento metacognitivo tipico di questi pazienti, che compromette la loro possibilità di mentalizzare e regolare le proprie emozioni. In quest’ottica, anche un’attenta scelta della terapia farmacologica, volta a proteggere e conservare il funzionamento cognitivo e generale del paziente, è di fondamentale importanza per la migliore riuscita dell’intervento psicoterapeutico.

Obiettivo di questa giornata è mostrare come promuovere il cambiamento del modo di funzionare negli scambi interpersonali dei pazienti affetti da disturbi di personalità. Uno degli obiettivi fondamentali è promuovere nei pazienti una distanza critica dagli schemi maladattivi. Si mostrerà come questo sia possibile monitorando costantemente la relazione terapeutica e modulandola nei momenti di rottura; gestendo in modo efficace gli aspetti sintomatologici, con tecniche specifiche e supporto farmacologico quando necessario, condizione che favorisce un miglior funzionamento metacognitivo del paziente. Si mostrerà, inoltre, come tecniche che coinvolgono il corpo, che modificano la componente procedurale degli schemi dal basso verso l’alto, o immaginative e drammaturgiche, che riportano la persona nella scena problematica, possano essere utili per superare le problematiche poste dai pazienti con disturbi di personalità.

 

PROGRAMMA

PRIMA SESSIONE

8:00 Registrazione partecipanti

8:30 Inizio dei lavori – Raffaele Popolo

9:00 L’intreccio tra tecniche esperienziali e lavoro relazionale – Giancarlo Dimaggio

9:45 La sofferenza incarnata: le tecniche corporee per esplorare e cambiare – Antonella Centonze

10:15 Coping disfunzionali: l’uso delle tecniche per fronteggiarli – Manuela Pasinetti

10:45 Discussione

11:00 Break

SECONDA SESSIONE

11:30 Schizofrenia e disturbi di personalità: quale terapia per migliorare il funzionamento a lungo termine? – Domenico De Berardis

12:00 Terapia farmacologica della depressione resistente e tratti di personalità: quali nuove opportunità? – Giovanni Martinotti

12:30 Discussione

13:00 Pausa pranzo

TERZA SESSIONE 

14:00 La regolazione emotiva tra inibizione e disregolazione – Patrizia Velotti

14:45 Come affrontare le difficoltà individuali di funzionamento in un setting gruppale – Paolo Ottavi

15:30 Discussione

16:00 Conclusione dei lavori e compilazione dei questionari ECM

Discussants
  • Dott. Giuseppe Ducci, DSM ASL RM 1, Roma
  • Dott.ssa Adele Di Stefano, DSM ASL RM 1, Roma
Responsabile Scientifico: Dott. Raffaele Popolo, DSM ASL RM 1, Roma. Socio fondatore del Centro TMI, Roma

 

Per iscriversi, INVIARE UNA E-MAIL a [email protected] con i propri dati – Nome, cognome e contatti.

Per scaricare la locandina in formato .pdf cliccare di seguito Locandina_20_maggio_TMI-1.pdf (17 download)


Dettagli

Data:
Maggio 20
Ora:
8:00 - 16:00 CEST
Prezzo:
Gratuito

Organizzatore

Centro TMI Roma

Luogo

Casa Bonus Pastor
Via Aurelia 208
Roma, RM 00165 Italia
+ Google Maps