Ipercontrollo nei disturbi di personalità: perfezionismo e inibizione emotiva

Ipercontrollo nei disturbi di personalità: perfezionismo e inibizione emotiva

Ipercontrollo nei disturbi di personalità: perfezionismo e inibizione emotiva

di Giancarlo Dimaggio

I disturbi di personalità (DP) con caratteristiche di ipercontrollo e inibizione sono stati negli anni molto meno investigati del necessario, laddove l’attenzione si è rivolta in prevalenza alla disregolazione emotiva.
In uno studio appena pubblicato su Comprehensive Psychiatry, abbiamo esplorato la presenza e i correlati di perfezionismo (misurato con il Frust-Multidimensional Perfectionism Scale) e inibizione emotiva in un ampio campione di pazienti ambulatoriali.
È emerso che il perfezionismo era correlato fortemente alla maggior parte dei DP e alla gravità complessiva del DP, al di là della singola diagnosi. Anche l’ inibizione emotiva era presente in modo significativo in disturbi specifici, ovvero evitante, dipendente, depressivo e paranoide a anch’essa correlava con la gravità complessiva del DP.
È interessante che perfezionismo e inibizione correlassero l’uno con l’altra. Il dato induce a pensare che persone con alti standard e preoccupazione degli errori possano tendere a inibire l’espressione emotiva per timore che gli altri li trovino imperfetti e li critichino. Sia perfezionismo che inibizione emotiva erano in grado di predire la gravità del DP.
Un altro aspetto interessante della ricerca è che si conferma il ruolo del perfezionismo come aspetto transdiagnostico della psicopatologia, e in questo caso della patologia di personalità.
Messaggio pubblicitarioQuesti dati hanno una rilevanza in Terapia Metacognitiva Interpersonale, perché vanno a corroborare il modello di patologia di DP inibiti/sovraregolati sulla quale si basava il manuale di intervento “Terapia Metacognitiva Interpersonale dei disturbi di personalità” (2013).

L’articolo continua su State of Mind: http://www.stateofmind.it/2018/04/perfezionismo-inibizione-emotiva-disturbi-personalita/


Lascia un commento