Terapia metacognitiva interpersonale in gruppo (TMI-G)

Terapia metacognitiva interpersonale in gruppo (TMI-G)

Terapia metacognitiva interpersonale in gruppo (TMI-G)

SITCC 2018

WORKSHOPS PRE-CONGRESSUALI

Verona, Giovedì 20 Settembre 2018

10:00 – 13:00

WORKSHOP W009

Chairman: Raffaele Popolo, Centro di Terapia Metacognitiva Interpersonale, Roma

Discussant: Giancarlo Dimaggio, Centro di Terapia Metacognitiva Interpersonale, Roma

I pazienti affetti da disturbi di personalità mostrano frequentemente problemi nel funzionamento metacognitivo, ovvero in quelle funzioni che permettono di identificare i propri e altrui stati mentali, di ragionare su di essi per giungere a rappresentazioni integrate di sè e degli altri, e di utilizzare tali conoscenze mentalistiche per risolvere le situazioni problematiche. Questi soggetti non riescono a utilizzare efficacemente la conoscenza sugli stati mentali per vivere una vita socialepiù adeguata e soddisfacente. L’incremento del funzionamento metacognitivo rappresenta perquesto uno degli obiettivi centrali del trattamento dei disturbi di personalità, ipotizzando che il miglioramento di tali abilità potrebbe consentire un miglioramento del funzionamento sociale nella vita di tutti i giorni. Abbiamo allora sviluppato la Terapia Metacognitiva Interpersonale (MIT; Dimaggio et al., 2007), protocollo di intervento manualizzato volto al trattamento di pazienti con disturbi di personalità inibito-coartati, con iniziali prove di efficacia in due differenti studi su casi singolo (Dimaggio et al., 2017; Gordon-King et al., 2018).
A partire da questo background teorico gli autori hanno elaborato successivamente la Terapia Metacognitiva Interpersonale in Gruppo (MIT-G; Popolo & Dimaggio, 2016), un protocollo di trattamento manualizzato breve di gruppo rivolto a pazienti con disturbi di personalità; questo per rispondere alla richiesta di protocolli di trattamento efficaci a costi contenuti. MIT-G è stato validato empiricamente in un Randomized Clinical Trial pilot (Popolo et al., 2018) e i risultati sono in corso di replicazione in Norvegia e Spagna e saranno disponibili al momento del workshop.

In questo workshop verrà illustrato il razionale e le procedure di intervento proprie della MIT-G, trattamento con aspetti sia psicoeducativi che esperienziali. Inizialmente verranno brevemente presentate alcune dimensioni caratteristiche dei disturbi di personalità secondo la concettualizzazione MIT dei disturbi, in particolare le funzioni metacognitive, gli schemi e cicli interpersonali, che sono oggetto del trattamento. Saranno poi introdotti i Sistemi Motivazionali Interpersonali, descritti nella fase psicoeducativa di ciascuna sessione al fine di offrire a ciascu partecipante il contesto dove ritrovare le proprie difficoltà interpersonali. Aspetto centrale del workshop sarà la descrizione delle procedure che caratterizzano ciascuna sessione: una prima parte psicoeducativa, con elementi informative e di stimolo (video) di una successive discussion; una seconda parte esperienziale, con un role play e successive discussione di gruppo volta a stimolare il funzionamento metacognitivo dei partecipanti. Nel corso del workshop saranno presentati esempi clinici per descrivere leprocedure di intervento, ed esercitazioni in classe per favorirne l’apprendimento su una base esperienziale.
Al termine del workshop i partecipanti avranno:

  • le conoscenze di base della concettualizzazione MIT dei disturbi di personalità per individuare i pazienti adatti ad un intervento gruppale;
  • le conoscenze di base sulle caratteristiche generali del protocollo di trattamento MIT-G;
  • le conoscenze di base per la conduzione della psicoeducazione in una seduta MIT-G;
  • le conoscenze di base per la conduzione del role play e della successiva discussione.

Vai a Tutti i Workshop della SITCC Verona

Per Info ed Iscrizioni SITCC 2018